ITIS Galileo Galilei

AREZZO

Indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica PDF Stampa E-mail
CORSI - Corsi
ElettronicaElettrotecnica
 
 

INDIRIZZO “ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA”

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI OBBLIGATORI

DISCIPLINE

1° BIENNIO

2^°BIENNIO

5° ANNO

Il secondo biennio ed il quinto anno costituiscono un percorso formativo unitario

1^

2^

3^

4^

5^

Scienze integrate (Fisica)

99

99

 

 

 

di cui in compresenza

66*

Scienze integrate (Chimica)

99

99

di cui in compresenza

66*

Tecnologie e Tecniche di Rappresentazione Grafica

99

99

di cui in compresenza

66*

Tecnologie Informatiche

99

 

di cui in compresenza

66*

Scienze e Tecnologie Applicate (**)

 

99

DISCIPLINE COMUNI ALLE ARTICOLAZIONI “ELETTRONICA”, “ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE”

Complementi di Matematica

 

33

33

 

Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici

 

165

165

198

ARTICOLAZIONE “ELETTRONICA” ED “ELETTROTECNICA”

Elettrotecnica ed Elettronica

 

231

198

198

Sistemi automatici

 

132

165

165

ARTICOLAZIONE “AUTOMAZIONE”

Elettrotecnica ed Elettronica

 

231

165

165

Sistemi automatici

 

132

198

198

Totale ore annue di attività e

insegnamenti di indirizzo

396

396

561

561

561

di cui in compresenza

264*

561*

330*

TOTALE COMPLESSIVO ORE

1056

1056

1056

1056

1056

* L’attività didattica di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell’area di indirizzo dei percorsi degli istituti tecnici; le ore indicate con asterisco sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici. Le istituzioni scolastiche, nell’ambito della loro autonomia didattica e organizzativa, possono programmare le ore di compresenza nell’ambito del primo biennio e del complessivo triennio sulla base del relativo monte-ore. 

** I risultati di apprendimento della disciplina denominata “Scienze e tecnologie applicate”, compresa fra gli insegnamenti di indirizzo del primo biennio, si riferiscono all’insegnamento che caratterizza, per il maggior numero di ore, il successivo triennio. Per quanto concerne l’articolazione delle cattedre, si rinvia all’articolo 8, comma 2, lettera a).